L'informazione che sfonda.

Nexal: l’agenzia under 27 che fa marketing abbattendo la CO2, premiata agli “Oscar dei siti web”

Condividi su:

Fondata nel 2019, l’agenzia è già Google e Meta Partner. Tutti i siti web vengono disegnati a mano, e parte dei profitti investiti in alberi. La foresta Nexal ha già riassorbito 69 tonnellate di CO2

Da Firenze arriva un nuovo modo di pensare al marketing, che mette al centro la creatività, l’innovazione e l’attenzione per l’ambiente. Si chiama Nexal, ed è un’agenzia specializzata in servizi per il marketing, dallo sviluppo web alle strategie SEO, SEM e di Social Media Management, con una particolare attenzione alla grafica.

Fondata nel 2019 da Niccolò Parrini e Damiano Resta, Nexal è composta da un team di creativi ed esperti in comunicazione e digital marketing, tutti under 27, ed offre non una serie di servizi, ma una consulenza a 360°. Questo vuol dire sedersi a tavolino con il cliente, ascoltare i suoi bisogni e gli obiettivi che vorrebbe raggiungere. A quel punto, viene realizzata una strategia personalizzata, con l’indicazione delle tempistiche per ogni intervento e per il monitoraggio dei risultati, con un follow up periodico da parte dell’agenzia.

La parola chiave di Nexal, infatti, è personalizzazione. Qui i siti web vengono disegnati e realizzati interamente a mano, niente template o layout standard, ma una creatività specifica per ogni cliente. Un approccio che si è rivelato vincente, portandoli a fare lavori per nomi importanti, e a venire pubblicati anche su Awwwards, il portale che riconosce il talento, la creatività e l’innovazione dei web designer di tutto il mondo. Una sorta di “Oscar dei siti web”, ai quali ambiscono tutti i migliori del mondo.

Molto attiva anche dal punto di vista delle campagne di digital marketing, Nexal in pochi anni è riuscita a diventare sia Google Partner, sia Meta Partner, ponendosi tra le pochissime agenzie in Italia, circa 50, a potersi fregiare di entrambi i riconoscimenti.

Attenzione alla creatività, ma anche all’innovazione. Dopo un lungo percorso di ricerca e sviluppo, nel corso di quest’anno hanno preso vita i primi progetti di Intelligenza Artificiale, e dal 2024 questo strumento verrà inserito, dove opportuno, nella delineazione delle strategie di marketing per i clienti dell’agenzia. Dall’e-commerce, fino alle campagne o ai siti web, sono molti gli ambiti in cui potrà essere utilizzata.

Non solo marketing, però. Per Nexal è importante anche dare il proprio contributo per la salvaguardia dell’ambiente, cercando di abbassare il più possibile la propria carbon footprint. Per questo motivo, l’agenzia è completamente plastic e paper free. Non viene stampato nulla su supporto cartaceo, ci sono distributori di acqua depurata, così che ognuno possa riempire la propria borraccia, vengono utilizzate solo fonti di energia rinnovabile.

Inoltre, ogni anno il 5% dei profitti del servizio Nexal care vengono investiti tramite Treedom, progetto di riforestazione mondiale, nella piantagione di alberi. Ad oggi la “foresta” di Nexal ha già riassorbito 69 tonnellate di CO2!

L’approccio di Nexal è quello di avere una visione globale del cliente, ascoltandolo e cercando di cogliere i suoi reali obiettivi, quei bisogni che, a volte, neanche lui sa di avere. – Spiegano i due fondatori Niccolò Parrini e Damiano RestaAbbiamo un forte orientamento al risultato, per questo preferiamo essere noi a stabilire quali sono gli strumenti e le azioni da mettere in campo, e non farci fare richieste dai nostri clienti. In questo modo, siamo in grado di garantire davvero il raggiungimento degli obiettivi. Ma il nostro lavoro per noi non si esaurisce, ad esempio, con la consegna del sito web o con il lancio della campagna. Sappiamo quanto conti oggi la lead generation e come molte delle richieste che vengono fatte puntino proprio a questo. Noi abbiamo un piano di follow up periodico con il cliente, per monitorare gli effetti del nostro operato e, se dovesse essere necessario, interveniamo prontamente. Nel nostro piccolo cerchiamo ogni giorno di innovare e creare ‘il bello’, ma sappiamo bene che tutto questo non ha senso se il mondo va a rotoli. Per questo la questione ambientale è sempre stata importante per noi, al punto che nel corso del 2024 daremo sempre maggior spazio ad Econexal, la nostra divisione interamente dedicata alla sostenibilità”.

Condividi su:

Valuta questo articolo:
5/5

i più recenti

“La noia” di Angelina Mango è il brano più ascoltato in radio

𝗦𝗲𝘁𝘁𝗲 𝗯𝗿𝗮𝗻𝗶 𝗱𝗶 𝗦𝗮𝗻𝗿𝗲𝗺𝗼 𝟮𝟬𝟮𝟰 𝗻𝗲𝗹𝗹𝗲 𝗽𝗿𝗶𝗺𝗲 𝘀𝗲𝘁𝘁𝗲 𝗽𝗼𝘀𝗶𝘇𝗶𝗼𝗻𝗶 𝗱𝗲𝗹𝗹𝗮 𝗰𝗹𝗮𝘀𝘀𝗶𝗳𝗶𝗰𝗮 𝗘𝗮𝗿𝗢𝗻𝗲 𝗮𝗶𝗿𝗽𝗹𝗮𝘆 𝗿𝗮𝗱𝗶𝗼 Effetto Sanremo nella classifica EarOne airplay

Articoli correlati