L'informazione che sfonda.

Per il 2024 vincono le mete “fredde”, ecco il nuovo trend del turismo

Condividi su:

Il riscaldamento globale e l’estate che si prevede ancora una volta caldissima, secondo l’ultima ricerca di Vamonos-Vacanze.it, la piattaforma specializzata in viaggi di gruppo, spingono quest’anno un maggior numero di vacanzieri a cercare mete “fredde”, dove rigenerarsi e rinfrescarsi.

Secondo quanto ha potuto rilevare Vamonos-Vacanze.it, la piattaforma specializzata in viaggi di gruppo, anche quest’anno avremo un’estate bollente.

 

Ma quali sono le conseguenze del riscaldamento globale sul turismo? Secondo quanto ha appurato il tour operator, le stagioni sempre più calde spingono un maggior numero di vacanzieri a cercare mete più “fredde”.

 

Nel sondaggio promosso nella prima settimana di gennaio 2024 da Vamonos-Vacanze.it, condotto su un campione di 1.000 uomini e 1.000 donne, il 62% degli intervistati afferma infatti che il cambiamento climatico influenzerà il modo in cui essi pianificheranno le vacanze durante quest’anno.

 

«Ed il 54% dichiara che approfitterà delle vacanze per cercare temperature più miti rispetto a quelle delle loro destinazioni abituali o mete che possano comunque garantire un adeguato comfort anche dal punto di vista termico»commentano gli analisti di Vamonos-Vacanze.it.

 

Cosa è il comfort termico? «Basicamente si tratta di scegliere alberghi che siano dotati di infrastrutture tecnologiche in grado di assicurare il benessere psicofisico dei loro ospiti, insomma che sappiano coccolarli, ma in realtà il concetto è anche psicologico: basta un luogo ricco di acqua, dove il caldo è più sopportabile ed è più facile dimenticare le nostre preoccupazioni relative al global warming in generale e più nello specifico al caldo percepito»rispondono gli specialisti.

 

L’82% degli intervistati sono infatti d’accordo sul fatto che la vicinanza con l’acqua ci faccia sentire di per sé più rilassati. «Basta anche una meta marina dove coltivare la passione per le immersioni, ma anche la semplice visione dell’acqua porta a rilassarci ed a farci percepire meno caldo» aggiungono gli specialisti di Vamonos-Vacanze.it.

 

Insomma, secondo quest’ultima ricerca sul turismo, nel 2024 vinceranno i climi più freddi (54%). Ma sul podio anche l’enogastronomia (53%) e l’esperienzialità (52%).

 

In quanto all’enogastronomia, la ricerca di Vamonos-Vacanze.it evidenzia che durante le vacanze del 2024 gli appassionati di cucina si interesseranno ancora di più a questo aspetto, cercando di riscoprire meglio le tradizioni dei nostri territori e le origini dei nostri diversi cibi.

 

Il 38% del campione si dichiara molto attratto dalla storia delle specialità gastronomiche dei luoghi che visitano. «La maggior parte di loro non sono affatto attratti dalle nuove tendenze alimentari della nouvelle cousine, ma preferiscono la genuinità e l’autenticità dei piatti tipici artigianali» spiegano gli esperti di Vamonos-Vacanze.it.

 

L’esperienzialità —sempre sul podio— è molto importante per il 52% del campione. «Ma questo aspetto ha dei punti in comune con l’aspetto enogastronomico: anche la degustazione di pietanze locali è un’esperienza, con riguardo non solo ai sapori tradizionali ma anche a piatti di culture lontane che consentono di scoprire la cucina di altre parti del mondo e viverne l’esperienza» concludono gli specialisti di Vamonos-Vacanze.it.

 

«L’esperienza —il potere dire “c’ero anche io” e conservarne il ricordo indelebile— è qualcosa che vale più di mille souvenir» sottolineano gli specialisti del tour operator specializzato nel soddisfare i viaggiatori più esigenti, quelli che non si accontentano di una semplice vacanza ma vogliono arricchire i loro viaggi con esperienze uniche che li pongano in contatto con la realtà autentica dei luoghi visitati.

 

Per chi —all’insegna di un’esperienza indimenticabile— il freddo lo vuole già da adesso, la proposta ideale di Vamonos-Vacanze.it è quella dell’Islandadove, con un budget di 1.899 per 4 notti, con partenza il 20 e ritorno il 24 gennaio 2024, è possibile assistere all’Aurora Boreale, tra geyser e ghiacciai.

 

«È un viaggio di gruppo da sogno, tra cascate tipiche, contrasti tra i ghiacciai, vulcani dell’Isola e fenomeni naturali a dir poco magici» sottolinea il tour operator.

 

Contrariamente agli operatori “classici”, Vamonos-Vacanze.it è riuscita a costruirsi una nicchia di mercato puntando proprio sull’esperienzialità delle sue proposte e sulla socializzazione. «Applicando un rigoroso “protocollo esperienza” perché la vacanza deve essere soprattutto una vacanza emozionante» precisa il tour operator.

 

Insomma Vamonos-Vacanze.it punta tutto sulla condivisione, sull’empatia e sulle «vacanze esperienziali» che facilitano la conoscenza di gente nuova. L’ideale anche per i gruppi di amici che vogliono partire insieme o per chi è solo e vuole fare nuove conoscenze e —perché no— trovare anche l’amore.

 

«D’altra parte lo scopo del viaggio è quello di aprire la mente ma anche il cuore ed in questo noi siamo maestri» concludono gli ideatori di Vamonos-Vacanze.it, il tour operator numero uno in Italia per i viaggi di gruppo.

Condividi su:

Valuta questo articolo:
5/5

i più recenti

“La noia” di Angelina Mango è il brano più ascoltato in radio

𝗦𝗲𝘁𝘁𝗲 𝗯𝗿𝗮𝗻𝗶 𝗱𝗶 𝗦𝗮𝗻𝗿𝗲𝗺𝗼 𝟮𝟬𝟮𝟰 𝗻𝗲𝗹𝗹𝗲 𝗽𝗿𝗶𝗺𝗲 𝘀𝗲𝘁𝘁𝗲 𝗽𝗼𝘀𝗶𝘇𝗶𝗼𝗻𝗶 𝗱𝗲𝗹𝗹𝗮 𝗰𝗹𝗮𝘀𝘀𝗶𝗳𝗶𝗰𝗮 𝗘𝗮𝗿𝗢𝗻𝗲 𝗮𝗶𝗿𝗽𝗹𝗮𝘆 𝗿𝗮𝗱𝗶𝗼 Effetto Sanremo nella classifica EarOne airplay

Articoli correlati