L'informazione che sfonda.

Parte domani Roma Summer Fest 2023: Sting, One Repubblic, Pet Shop Boys tra i grandi protagonisti

Condividi su:

Un’estate all’insegna di tour e di concerti delle star internazionali quella che sta per iniziare per la nuova edizione del Roma Summer Fest, la rassegna estiva di concerti organizzata dalla Fondazione Musica per Roma nello spazio all’aperto della cavea.

In cartellone alcuni concerti in esclusiva per il Roma Summer Fest, con uniche date italiane prodotte da Fondazione Musica per Roma: PET SHOP BOYS (13/06), YUSUF/CAT STEVENS (18/06), BETH HART (30/06), dEUS (23/07), EMILIANA TORRINI &THE COLORIST ORCHESTRA (1/08).

Prime date italiane saranno invece i concerti di LUDOVICO EINAUDI (20,21,22 e 23/06 – uniche date estive), PORCUPINE TREE (24/06), AURORA (3/07), ONE REPUBBLIC (11/07), CARMEN CONSOLI & ELVIS COSTELLO (28/06).

L’Auditorium Parco della Musica è il luogo di spettacolo più grande d’Europa – ha dichiarato Daniele Pitteri, Ad di Fondazione Musica per Roma –  e il compito della Fondazione che lo gestisce è garantire una programmazione che sia non solo all’altezza ma che anno dopo anno elevi il livello, ampliando i propri orizzonti artistici e aprendosi sempre a pubblici nuovi, senza tuttavia dimenticare quelle fasce di spettatori fedeli nel tempo, né trascurare quella parte di cittadinanza più pop e apparentemente meno sofisticata che ha egual diritto ad accedere ai grandi luoghi della  cultura e dello spettacolo.

Il Roma Summer Fest 2023 costituisce la rappresentazione plastica e palese di questa visione culturale e strategica: propone mostri sacri della musica, assieme a giovanissimi, grandi nomi internazionali assieme a grandi star italiane, sofisticati interpreti della canzone d’autore ed esploratori di sonorità etniche o elettroniche o crossover.

Questo insieme costante di attenzioni, sempre ispirate e guidate dai principi della qualità artistica, ha fatto sì che Musica per Roma abbia oggi una riconosciuta leadership nell’ambito della musica contemporanea, mantenendo sempre viva la capacità di spaziare fra generi colti e generi più popolari sia con le proprie produzioni che con la propria proposta di cartellone. La continua crescita di pubblico e di incassi è una conseguenza di tutto ciò, ma è soprattutto indicativa del fatto che tenendo sempre al centro un’idea di ricerca e di qualità, nonché una palese e visibile la coerenza delle scelte è possibile diventare punto di riferimento per una molteplicità di artisti internazionali oltre che per pubblici molto diversi fra loro.”

Sarà un artista d’eccezione, PAOLO CONTE, ad inaugurare la Cavea il 6 giugno: dopo il successo delle due date dello scorso anno, ritorna dal vivo all’Auditorium in un live imperdibile per ripercorrere i suoi più grandi successi tra cantautorato, atmosfere swing e scenari esotici. Doppia data all’interno del cartellone per CARMEN CONSOLI, che quest’anno calcherà il palco della cavea con due diversi progetti: con MARIZA il 7 giugno per l’anteprima del Womad Roma, il più importante Festival di “World Music” e nuove tendenze, fondato dal grande musicista Peter Gabriel e che per la prima volta approda nella Capitale; attesissima la sua collaborazione per il progetto inedito con ELVIS COSTELLO, con il quale dopo un tour internazionale arriverà in Auditorium il 28 agosto per la prima delle tre date italiane, un live che sarà un viaggio attraverso le tappe delle loro straordinarie carriere ricche di successi e metamorfosi. L’11 giugno un altro grande ritorno è quello di SAMUELE BERSANI che porta la sua voce e le sue canzoni a fondersi con la magia di 36 elementi d’Orchestra in una serata irripetibile. Doppia data per MANNARINO il 16 e il 17 giugno che a dieci anni dal primo tour presenta live con un concept originale che ha come protagonista il suono degli strumenti a corda. Il 19 giugno si esibisce invece GHEMON, con “Una cosetta così”, non un concerto, non un monologo teatrale e neanche uno spettacolo comico, ma in parte, un po’ di tutto questo. Dal 20 al 23 giugno ben 4 date per LUDOVICO EINAUDI che porta in cavea le uniche date estive di “Underwater”, il primo album in solo pianoforte degli ultimi venti anni pubblicato dall’artista a gennaio 2022. Grande ritorno anche per VENERUS il 25 giugno, il talentuoso ed eclettico cantautore polistrumentista che sa unire sound soul e R&B all’elettronica, e che presenterà l’atteso nuovo disco “Il Segreto”. Doppia data per MR. RAIN, il 27 giugno e poi il 18/07, artista fuori dal coro, con particolare attenzione alle parole, porterà sul palco tutta la sua musica, dal brano di Sanremo 2023 “Supereroi” alle hit che fanno parte della sua discografia. Il 29 giugno come ogni anno immancabile l’appuntamento con AMBROGIO SPARAGNA e l’OPI – Orchestra Popolare Italiana che porteranno in scena “Ballo!” la grande festa spettacolo di musica e danza, giunta alla XIV edizione, con la partecipazione straordinaria di musicisti, cantori e danzatori del Mediterraneo provenienti da Turchia, Grecia, Tunisia ed Egitto. Il 1° luglio sarà la volta di MARCO MASINI, una serata imperdibile, ricca di sorprese, e con l’anteprima live di un brano inedito che sarà contenuto nel nuovo progetto discografico attualmente in lavorazione. Il duo FRANCESCO RENGA e NEK è in arrivo il 2 luglio per ripercorrere le loro incredibili carriere che hanno segnato intere generazioni. GIGI D’ALESSIO torna ad esibirsi l’8 luglio per riabbracciare il suo pubblico e cantare insieme le sue canzoni più amate, con una scaletta che racchiude oltre 30 anni di successi. Atteso ritorno dei BAUSTELLE il 10 luglio, dopo il recente sold out in Sala Santa Cecilia e a 5 anni dalla loro ultima esibizione in cavea, occasione per ascoltare dal vivo l’ultimo progetto “ELVIS” e per essere trasportati in un viaggio musicale nel loro repertorio che ha sempre attirato l’attenzione di pubblico e critica. Il 15 luglio calcano il palco della cavea i NOBRAINO con uno show che ripercorrerà il meglio del repertorio della band romagnola, tra le più interessanti e originali degli anni Duemila.  Prima volta in Auditorium per GUE’, che il 16 luglio presenterà dal vivo “Madreperla”, accompagnato da Bassi Maestro, leggenda dell’underground fin dagli anni Novanta, che ha prodotto l’intero lavoro. MADAME arriva per la prima volta al Roma Summer Fest il 17 luglio con il suo Live 2023, e sul palco porterà i suoi più grandi successi, oltre al brano “Il bene nel male” presentato all’ultimo Festival di Sanremo. Reduce da Sanremo anche LEVANTE, che arriva il 22 luglio per presentare dal vivo il nuovo album “Opera futura” e i suoi successi che hanno caratterizzato dieci anni di carriera. Amatissimo dal pubblico della cavea il 25 luglio DANIELE SILVESTRI, aiutato dalla sua sorprendente ed eclettica band, cambierà ancora una volta atmosfera e narrazione, ritrovando sia le amate chitarre elettriche sia i brani più coinvolgenti e i ritmi serrati da grandi spazi.  Ritorno anche per DIODATO il 27 luglio, che arriva dopo lo straordinario successo del disco certificato platino “Che vita meravigliosa”, che presenterà insieme ai suoi più grandi successi. Sul palco della cavea grande entusiasmo per CARL BRAVE, l’artista romano che il 28 luglio presenterà dal vivo i brani del nuovo disco in studio di prossima uscita, oltre ai suoi più grandi successi tratti da “Notti Brave” e “Coraggio”. Lo scorso anno hanno riempito la cavea con due date subito prese d’assolto dai fan: torna anche quest’anno il duo romano d’eccezione, quello composto da ANTONELLO VENDITTI E FRANCESCO DE GREGORI, che il 23 settembre riportano in tour le più belle canzoni dei loro straordinari repertori.  Dopo i sold out delle date nei palazzetti, imperdibile l’appuntamento il 25 settembre con TANANAI e le sue hit certificate disco di platino.  Il 26 settembre FABRI FIBRA con DJ Double S avranno modo di presentare al pubblico una scaletta completamente rinnovata rispetto agli ultimi live, anche se non lascerà fuori i successi che hanno segnato la ventennale carriera del rapper italiano.

Tra i massimi protagonisti della musica internazionale il 13 giugno tornano in cavea in prima italiana i PET SHOP BOYS, gruppo simbolo del synth pop britannico formato da Neil Tennant Chris Lowe, che conta oltre 50 milioni di dischi venduti in tutto il mondo. Unica data italiana anche per un’altra star internazionale: YUSUF o CAT STEVENS, dopo nove anni di assenza dall’Italia, torna per incantare il pubblico con la sua musica che riflette il suo viaggio di scoperta personale e verità interiore. Il 24 giugno sarà poi la volta di un’altra imperdibile prima italiana, quella dei PORCUPINE TREE band simbolo della scena progressive rock degli anni Ottanta. Attesissimi anche THE LUMINEERS il 26 giugno, la band nominata due volte ai Grammy Award che con 21 successi al primo posto nelle classifiche radiofoniche di tutto il mondo è diventata una tra le più amate di sempre. Da New York in arrivo il 28 giugno gli INTERPOL, band di culto, leader nel filone della nuova new wave, che oltre ai successi di repertorio presenterà per la prima volta dal vivo il suo ultimo progetto, “The Other Side of Make-Believe”. Unica data italiana, in esclusiva per Roma Summer Fest, BETH HART è un’artista da non perdere: nominata più volte ai Grammy, è riconosciuta come una delle più grandi voci della scena rock e blues mondiale. Torna il 3 luglio, dopo il concerto sold out dello scorso anno, AURORA, la giovanissima cantante norvegese che si sta facendo strada nel mondo della musica a ritmi di premi internazionali e tour presi d’assalto dal pubblico. Cresciuto con Eric Clapton e Michel Jackson, purista del blues, JAMES BAY, il pluripremiato cantautore inglese vincitore di due Brit Awards, il 5 luglio porterà sul palco della cavea il suo ultimo album, “Leap”. Il 9 luglio sarà per l’Auditorium una serata memorabile, con due concerti che da soli portano Roma Summer Fest tra i primi festival nel panorama internazionale: alle 19.30 in Sala Santa Cecilia, a distanza di cinque anni dai tre concerti sold out acclamati da pubblico e critica nella stessa sala, BOB DYLAN torna per presentare dal vivo “Rough and Rowdy Days”, l’album pubblicato nel giugno 2020 e descritto da gran parte della critica internazionale come uno dei migliori album pubblicati negli ultimi anni dal cantautore Premio Nobel; alle 21 in cavea, altro concerto imperdibile sarà quello della band islandese SIGUR RÓS, attesissimi per la  presentazione live del nuovo e ottavo album, in uscita a luglio, con inediti e nuove canzoni, alcune delle quali sono state anticipate durante l’ultimo tour. Continuano a collezionare un successo dopo l’altro e a dominare le classifiche globali, e per gli amanti del pop-rock non c’è nulla di meglio dei ONEREPUBLIC, tra le band più ascoltate al mondo, che con le loro canzoni sono entrati a far parte delle colonne sonore di numerosi film, programmi e serie tv in America. Tra i massimi protagonisti della musica internazionale il 14 luglio torna STING, a cinque anni dall’indimenticabile concerto in cavea, per un imperdibile appuntamento del suo “My Songs”, uno spettacolo dinamico e divertente che si concentra sulle canzoni più amate scritte dall’artista durante la sua prolifica carriera come solista e frontman dei Police, costellata di successi e premi tra cui 17 Grammy Awards. Grande ritorno anche per SHINE- PINK FLOYD LEGEND, l’opera rock di Micha Van Hoecke, che arriva il 21 luglio con l’accompagnamento musicale dal vivo dei Pink Floyd Legend e i danzatori della Compagnia Daniele Cipriani. Spesso annoverati tra le band europee più importanti ed innovative degli anni Novanta, i dEUS approdano il 23 luglio al Roma Summer Fest 2023 per una data di presentazione dell’ultimo lavoro discografico “How To Replace It”. Considerato tra i musicisti più innovativi della Generazione Z, JACOB COLLIER, il cantautore britannico talento indiscusso della scena musicale internazionale, torna il 24 luglio, a distanza di pochi mesi dall’acclamato concerto sold out nella Sala Sinopoli. Riesce a sfruttare le 5 ottave di estensione vocale facendole coincidere e le intreccia a suoni di chitarra quasi percussivi, creando armonizzazioni totalmente originali: è TASH SULTANA, polistrumentista, songwriter e producer, in grado di sperimentare i più disparati strumenti musicali, dal pianoforte alla drum machine, dal synth al flauto, creando così un suo stile completamente personale, in arrivo il 26 luglio. Il concerto del 1° agosto di EMILIANA TORRINI & THE COLORIST ORCHESTRA, è tra le migliori collaborazioni degli ultimi anni, oltre che un’occasione imperdibile per ascoltare “Racing The Storm”, progetto di pura alchimia, tra atmosfere oniriche, esplosioni di suoni e di word music, contaminazioni ed eleganti melodie. Ospite per la terza volta di Roma Summer Fest è BENJAMINE CLEMENTINE, amatissimo dal pubblico della cavea che potrà godere live “And I Have Been”, il terzo album in studio del cantante inglese che si conferma come artista singolare che offre stile, equilibrio e poesia in egual misura. Principale figura del movimento mod revival, ruolo in virtù del quale è soprannominato the ModfatherPAUL WELLER arriva il 22 settembre per presentare in un live imperdibile gli ultimi lavori, da “Fat Pop (Volume 1)”, a “Will Of The People”. Il palcoscenico più bello d’Italia chiude infine con un artista incredibile: il quasi ottantenne CAETANO VELOSO, che arriva il 27 settembre in Auditorium per presentare “Meu Coco”, il suo ultimo capolavoro di canzoni popolari che sono una lettura critica del Brasile contemporaneo e del meticciato culturale inteso come ponte tra un Occidente frammentato e un Oriente ormai globalizzato.

Oltre agli appuntamenti musicali del Roma Summer Fest la cavea ospiterà alcuni eventi di teatro: ad aprire le danze VALERIO LUNDINI il 14 giugno con Il Mansplaining spiegato a mia figlia, uno spettacolo esilarante, che mostra dal vivo il talento poliedrico del nuovo fuoriclasse assoluto della risata inaspettata. Prima volta in Auditorium per CHECCO ZALONE con tre repliche (30 agosto, 1 e 2 settembre) di Amore + IVA, spettacolo totalmente inedito in cui musica, racconti, imitazioni e parodie saranno accompagnati dall’inconfondibile ironia di uno degli artisti più caleidoscopici e amati dal pubblico italiano. Il 31 agosto sarà invece la volta di un duo d’eccezione, composto dal drammaturgo STEFANO MASSINI che racconterà l’amore con testi inediti accompagnato da brani scritti per l’occasione da LUCA BARBAROSSA che andranno poi a dar vita a un album nato per questo spettacolo.

Condividi su:

Valuta questo articolo:
5/5

i più recenti

Articoli correlati

Elettra Lamborghini: Da venerdì 14 giugno disponibile il nuovo singolo “Dire Fare Baciare” ft. Shade

𝗗𝗮 𝘃𝗲𝗻𝗲𝗿𝗱ì 𝟭𝟰 𝗴𝗶𝘂𝗴𝗻𝗼 𝗶𝗹 𝗻𝘂𝗼𝘃𝗼 𝗽𝗲𝘇𝘇𝗼 𝗱𝗶𝘀𝗽𝗼𝗻𝗶𝗯𝗶𝗹𝗲 𝗶𝗻 𝗱𝗶𝗴𝗶𝘁𝗮𝗹𝗲 𝗲 𝗶𝗻 𝗿𝗼𝘁𝗮𝘇𝗶𝗼𝗻𝗲 𝗿𝗮𝗱𝗶𝗼𝗳𝗼𝗻𝗶𝗰𝗮 L’attesa è ufficialmente finita! Da venerdì 14 giugno sarà disponibile in

Leggi »

Pink Floyd Immersion: Il tour da vivere con audio in quadrifonia in alta definizione

𝗨𝗻𝗮 𝘃𝗲𝗿𝗮 𝗶𝗺𝗺𝗲𝗿𝘀𝗶𝗼𝗻𝗲 𝗻𝗲𝗹 𝗺𝗼𝗻𝗱𝗼 𝗱𝗲𝗶 𝗣𝗶𝗻𝗸 𝗙𝗹𝗼𝘆𝗱, 𝗹𝗼 𝘀𝗽𝗲𝘁𝘁𝗮𝗰𝗼𝗹𝗼 𝗽𝗲𝗿 𝘃𝗶𝘃𝗲𝗿𝗲 𝘂𝗻’𝗲𝘀𝗽𝗲𝗿𝗶𝗲𝗻𝘇𝗮 𝗲𝗽𝗶𝗰𝗮 𝗰𝗼𝗻 𝗮𝘂𝗱𝗶𝗼 𝗶𝗻 𝗾𝘂𝗮𝗱𝗿𝗶𝗳𝗼𝗻𝗶𝗮 𝗶𝗻 𝗮𝗹𝘁𝗮 𝗱𝗲𝗳𝗶𝗻𝗶𝘇𝗶𝗼𝗻𝗲 𝗲𝗹𝗮𝗯𝗼𝗿𝗮𝘁𝗼 𝗱𝗮 𝗭𝗶𝗻𝗴𝗮𝗹𝗶 𝗔𝗰𝗼𝘂𝘀𝘁𝗶𝗰𝘀

Leggi »