L'informazione che sfonda.

Un giovane su cinque sceglie l’auto elettrica, nasce il progetto didattico “E-ducation 2.0”

Condividi su:

Al via il progetto E-ducation, nella versione 2.0, nato per sensibilizzare le nuove generazioni al cambiamento di pensiero a favore di un futuro sostenibile. Al centro dell’iniziativa, un progetto didattico innovativo, realizzato da LifeGate per Jaguar Land Rover Italia, che ha ottenuto il patrocinio del Ministero dell’Ambiente e della Sicurezza Energetica. Saranno circa 400 gli studenti delle scuole secondarie di secondo grado coinvolti nel programma E-ducation 2.0, in 5 città italiane (Roma, Milano, Torino, Firenze e Verona)

I giovani italiani sono già pronti alla rivoluzione green della mobilità sostenibile. Secondo i dati dell8° Osservatorio Nazionale sullo stile di vita sostenibile di LifeGate, una ricerca condotta su un campione di 800 casi rappresentativo della popolazione italiana maggiorenne, il 17% della Gen Z(18-24 anni), uno su 5, esprime una preferenza verso l’utilizzo dell’auto elettrica per i suoi spostamenti in città; un dato superiore di ben 10 punti percentuali rispetto a quello rilevato sull’intera popolazione italiana (7%). È proprio in questo scenario, inserito in un contesto globale nel quale l’interesse sulle tematiche relative alla mobilità sostenibile è in continua crescita, che prende il via, nella versione 2.0, il progetto E-ducation. Si tratta di un’iniziativa didattica ed educativa realizzata da LifeGate, società benefit e network di informazione, progetti e servizi per persone, aziende, ong e istituzioni impegnate ogni giorno per un futuro più sostenibile, per Jaguar Land Rover Italia che ha ottenuto il patrocinio del Ministero dell’Ambiente e della Sicurezza Energetica e che coinvolgerà circa 400 studenti delle scuole secondarie di secondo grado di 5 città italiane (Roma, Milano, Torino, Firenze e Verona). L’obiettivo principale di E-ducation 2.0 è quello di promuovere una maggiore consapevolezza sull’importanza della mobilità sostenibile e dell’elettrificazione nel settore automotive, partendo proprio dallo sviluppo della conoscenza nelle nuove generazioni, e promuovendo un cambiamento di pensiero etico-culturale sul tema della mobilità sostenibile, a favore del rispetto dell’ambiente.

La portata innovativa di questo progetto di sensibilizzazione sulla mobilità sostenibile e sull’utilizzo della tecnologia elettrica nel settore automotive, con un focus specifico puntato sulle nuove generazioni, è data dall’utilizzo dell’edutainment, una modalità dinamica e interattiva di apprendimento, che passa attraverso un processo più piacevole, divertente e coinvolgente per chi impara, e dove anche i concetti più complessi possono diventare di più facile comprensione.

Per trasferire le conoscenze di base preliminari sulla mobilità, gli studenti verranno coinvolti in due escape room digitali, una dedicata a Smart cities e mobilità sostenibile e l’altra alle Fake news sulla mobilità elettrica, direttamente fruibili da pc nell’aula di informatica delle scuole superiori interessate, dove verranno messi alla prova tramite quiz, giochi didattici e cacce al tesoro. Gli alunni, grazie alle nozioni acquisite durante il primo incontro, saranno chiamati poi a realizzare un video su quelle che saranno le prerogative della mobilità nella loro città ideale. Gli ideatori dei video più interessanti, avranno la possibilità di essere invitati ad alcune delle gare della Formula E, il campionato riservato alle auto elettriche, in cui Jaguar, brand innovativo e dal DNA sportivo, con un glorioso passato nelle competizioni, è presente testimoniando la sua mission verso la mobilità elettrica. In una fase successiva, il progetto E-ducation, coinvolgerà anche il personale Jaguar Land Rover Italia, la rete dei concessionari ed i clienti.

Per Jaguar Land Rover, la cultura e la sensibilizzazione, unite all’abbattimento dei falsi miti, possono e debbono cambiare la visione sulla mobilità, per aiutarci ad affrontare al meglio la sfida che attende, soprattutto le generazioni più giovani, verso la transizione elettrica” dichiara Marco Santucci, CEO di Jaguar Land Rover Italia . Vogliamo che la divulgazione sostenibile sia la protagonista del cambiamento in atto: una sfida che non è solo ambientale, ma anche sociale. Con il progetto E-ducation 2.0, faremo compiere ai giovani studenti un viaggio nel presente e nel futuro della mobilità, rendendoli protagonisti della transizione all’elettrico, per diventare, loro stessi, efficace cassa di risonanza su questi temi, verso la famiglia e gli amici”.

Quello dell’elettrificazione è un tema destinato a segnare in maniera indelebile quello che è il futuro della mobilità sostenibile. “Per LifeGate è fondamentale far comprendere ai più giovani che l’elettrificazione è sicuramente una tematica di attualità, legata alla crisi climatica, agli obiettivi di sviluppo sostenibili dettati dall’Agenda 2030 e alla consapevolezza da parte dell’Unione Europea della necessità di una transizione verso una mobilità più sostenibile, che rivoluzionerà l’industria dell’auto, riducendo definitivamente le emissioni di gas serra con conseguente miglioramento della qualità dell’aria, risparmio energetico e minori costi per il possesso di un veicolo” – spiega Enea Roveda, CEO di LifeGate.

Condividi su:

Valuta questo articolo:
5/5

i più recenti

Casa in Classe A: cos’è e perché conviene?

Le classi energetiche degli edifici e degli elettrodomestici forniscono informazioni cruciali sull’efficienza energetica, influenzando significativamente i costi e l’impatto ambientale.

Pink Floyd Immersion: Il tour da vivere con audio in quadrifonia in alta definizione

𝗨𝗻𝗮 𝘃𝗲𝗿𝗮 𝗶𝗺𝗺𝗲𝗿𝘀𝗶𝗼𝗻𝗲 𝗻𝗲𝗹 𝗺𝗼𝗻𝗱𝗼 𝗱𝗲𝗶 𝗣𝗶𝗻𝗸 𝗙𝗹𝗼𝘆𝗱, 𝗹𝗼 𝘀𝗽𝗲𝘁𝘁𝗮𝗰𝗼𝗹𝗼 𝗽𝗲𝗿 𝘃𝗶𝘃𝗲𝗿𝗲 𝘂𝗻’𝗲𝘀𝗽𝗲𝗿𝗶𝗲𝗻𝘇𝗮 𝗲𝗽𝗶𝗰𝗮 𝗰𝗼𝗻 𝗮𝘂𝗱𝗶𝗼 𝗶𝗻 𝗾𝘂𝗮𝗱𝗿𝗶𝗳𝗼𝗻𝗶𝗮 𝗶𝗻 𝗮𝗹𝘁𝗮

Articoli correlati